Card_Recto_Bench92fcccCultura e creatività per lo sviluppo
Fondi strutturali, nuova programmazione e investimenti in Europa
Arci, Eccom, Gai e Perypezye Urbane, in qualità di soci di Culture Action Europe e sostenitori della campagna wearemore, in collaborazione con la Fondazione Rosselli promuovono una giornata di discussione e riflessione sul tema dei nuovi sviluppi delle politiche culturali europee e delle opportunità che esse offrono al settore culturale.
Wearemore (2010 – 2013) è una campagna europea di sostegno alle arti e alla cultura realizzata da Culture Action Europe in partenariato con la European Cultural Foundation allo scopo di influenzare i negoziati relativi alla definizione del budget dell’UE per il periodo 2014 – 2020 al fine di rafforzare il riconoscimento del ruolo delle arti e della cultura nello sviluppo delle società europee.
L’evento, che avrà luogo alle 10.00 del 3 Giugno presso la Sala delle Bandiere del Parlamento Europeo,
affronterà i temi delle politiche europee perla cultura, con particolare riferimento ai fondi strutturali ed alla nuova programmazione2014-2020.
Gli organizzatore dell’iniziativa ritengono, infatti, che gli interventi per rafforzare le politiche culturali debbano essere previsti anche in questo ambito per le forti connessioni con i processi di coesione ed inclusione sociale.

Programma
Il ruolo del settore culturale nelle politiche di coesione e di sviluppo è entrato a pieno titolo nel dibattito non solo italiano sulle politiche pubbliche. Ricerche e analisi, realizzate da molti centri studi, evidenziano quale sia l’effetto sul benessere degli investimenti pubblici nel settore culturale e creativo.
Appare dunque necessario fare il punto della situazione anche con la finalità di orientare la nuova programmazione europea e nazionale verso una maggiore efficacia e verso finalità compatibili con una crescita armonica che metta al centro i valori fondanti del progetto di Unione Europea e il benessere collettivo.
L’incontro vuole focalizzare l’attenzione sui Fondi Strutturali e chiamare a raccolta studiosi, amministratori, rappresentanti delle forze politiche con l’intento di verificare le strategie di sviluppo, fornire idee e spunti di riflessione, analizzare esperienze concrete, proporre approcci innovativi.

Ore 10.00 Introduzione

  • Antonia Pasqua Recchia -Segretario Generale, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
  • Lidia Ravera – Assessore Cultura Regione Lazio

Coordina

  • Cristina Da Milano – Eccom Idee per la Cultura

Ore 10.30
Fondi strutturali e cultura

  • Flavia Barca -Direttore Scientifico IEM – Fondazione Rosselli
  • Luca Bergamo – Culture Action Europe
  • Luigi Ratclif – GAI

Ore 11.00
Nuovo ciclo di programmazione e politiche culturali

  • Giampiero Marchesi – Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica, Ministero Sviluppo Economico
  • Carlo Testini – Arci
  • Annalisa Cicerchia – ISTAT
  • Giulio Stumpo – Eccom, Idee per la Cultura

Ore 12.00
Fondi strutturali e Regioni

  • Pietro Marcolini – Regione Marche
  • Antonio Oddati – Regione Campania
  • Francesco Palumbo – Regione Puglia

Ore 13.15
Conclude

  • Silvia Costa – Parlamentare Europea – gruppo PD

E’ stato invitato l’On. Ministro Massimo Bray

Info: http://us6.campaign-archive1.com/?u=fd6bab3a30b649cd9683d653a&id=58059d1f5b

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dalle associazioni e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...